Newsletter




Discorso del presidente del 09/10/09

Cara Licia,
con vivo sentimento di amicizia e di rispetto per la tua persona innanzitutto e per la carica che rappresenti Ti do il benvenuto nel Club Altamura Host.

Prima di darti la parola permettimi di far sentire, per mio tramite, tutta l’attesa per la tua venuta e per manifestarti la simpatia e la stima che i Soci del Club Altamura Host hanno dimostrato in passato e nel presente verso il tuo ruolo.

Altamura come sai ha una lunga tradizione Lionistica.

Dal 1973 questo Club,per il quale sono transitati quasi 250 soci e da cui hanno preso origine altri 3 Club Lions nella nostra zona,opera attivamente nell’area murgiana ed in particolare nei Comuni di Gravina e di Altamura.
La qualita’ dei nostri Soci e’ indubbia.Tanto per fare un esempio il prossimo 24 ottobre il Presidente Sarcosy conferira’ la Legione d’Onore al nostro socio di recente scomparso il prof Maffei e il Club e’ stato invitato a presenziare in delegazione.

Numerose le opere realizzate ,infiniti i service disposti.

Altamura ha espresso un ruolo distrettuale sempre di prima qualita’ mediante la presentazione di temi operativi e di studio,fra cui ricordo di recente quello sul senso civico e sull’Alzaimeher,divenuto poi nazionale.

Diverse le pubblicazioni eseguite,di ottimo livello i meeting.

Altamura non ha mai percorso il cammino della ricerca degli incarichi ad ogni costo e il massimo che ha espresso e’ stato un vice Governatore (Berloco) e un Presidente di Circoscrizione nel 2008.

Non e’ stata mai intesa principale dei nostri Soci apparire ma solo lavorare per il lionismo.

Quando e’ accaduto che la visibilita’ ha preso il sopravvento sulla operativita’ i nostri Soci,tutte persone per bene e di alto valore morale e sociale hanno saputo isolare e invertire la rotta,non permettendo al Club di essere vittima della propria incuria.

Se si sono verificate incomprensioni ,bisogna anche ammettere che i nostri Soci le hanno stigmatizzate e superate ,anche con sacrificio,ma sempre nell’intento preciso di far prevalere il Club al socio.

L’appartenenza presuppone una identita’ collettiva che si costruisce insieme, prima nel club e poi nel privato.

I soci non sono tappezzeria e se non si matura democrazia nel Club e nel Distretto il sentimento lionistico si affievolisce e i Club si spengono.

Nel nostro Club abbiamo ripristinato democrazia e rigettato quella che sul Giornale del nostro stesso Distretto viene definita INCIUCIOCRAZIA (Emanuele la Tanza,pag. 43 n°6 di 108 AB).

Nel tuo discorso del 13 settembre hai stressato ripetutamente l’importanza della centralità del Club ,come IL Presidente Internazionale WIRF ha ribadito a voi Governatori alla Convention.

Noi siamo con te.

Riteniamo che il Club sia la cellula iniziale ma fondamentale della ns Associazione e che senza l’appoggio del Club nessuno debba trasformarsi attore e protagonista non condiviso.

Caro Governatore abbiamo saputo dimostrare, e oggi lo vedi con i tuoi occhi ,di essere un club unito ,sostenuto dai soci e sostenente il proprio Direttivo.

Il ritorno alla frequenza del Club negli ultimi mesi di vecchi soci che si erano allontanati disgustati da comportamenti da palcoscenico dimostra che il lavoro del Merl compiuto lo scorso anno e quest’anno sia stato efficace.

La reiscrizione di alcuni soci dimessisi di recente e ritornati invece entusiasti nel club(ne sono in arrivo altri due nel mese di novembre se il Direttivo li accetterà) e’ la riprova della armonia che il Club ha saputo ritrovare e che noi difenderemo in ogni sede e in ogni modo, anche a costo di presenziare le aule ove la legge si applica.

Caro Governatore,sii il benvenuto del nostro Club.
Nessuno stasera interverrà con parole di biasimo per alcuni atti che sembrano incomprensibili.

Il nostro Club ha deciso di sposare la linea della qualita’,della armonia ma della assoluta fermezza.

Non ti chiediamo null’altro se non la ratifica della legittimita’ della nostra autonomia,lontana dai giochi di palazzo ma tesa ad operare come sai nel ns territorio e la condivisione dei nostri programmi,liberamente scelti ed attuati.

Fra breve ospiti illustri saranno ospiti del nostro Club nella realizzazione di un Programma condiviso con il Direttivo e l’Assemblea,forse mai cosi’ direttamente uniti nella unica logica della operatività.

Sii il benvenuto nel nostro Club Caro Governatore ed estendi il nostro saluto al tuo Gabinetto e ai tuoi due Vice ,dai quali ci aspettiamo in futuro considerazione e condivisione di progetti.

A te la parola per ascoltare la tua avendoti dimostrato di parlare una sola voce che non è quella mia personale ma quella del Club Altamura Host che oggi ti ospita.

Se ci sono interventi su quanto detto invito i Soci a prendere brevemente la parola….

Passo alle mozioni.