Newsletter




Discorso del presidente del 08/04/11
Gentili signore,cari Soci,
Autorità e ospiti presenti,
vi ringrazio per aver aderito a questa serata.

Un caro e particolare ringraziamento va ai Presidenti che oggi testimoniano con la loro presenza la compattezza del Lionismo della nostra Murgia.

Questa e’ la settimana ,promossa dagli psicologi a livello regionale, per diffondere il Benessere mentale.

Quale occasione migliore per organizzare un Interclub dedicato al tema di Studio?

In qualita’ di Officer Circoscrizionale per lo studio del Tema operativo di questa’anno ho sollecitato i Club delle zone A e B a partecipare congiuntamente allo svolgimento di questo incontro, per sintetizzare in poche ore l’enorme impegno che il mondo Lionistico italiano sta dirigendo verso il tema della dislessia.

La presenza dei Sindaci Mario Stacca e Maria Pia Di Medio e delle massime autorita’ Lionistiche regionali testimonia l’interesse delle Istituzioni e del mondo della solidarieta’ per questo tema.
Il nostro prossimo Governatore Avv.Luigi Desiati ha aderito a questa manifestazione spostando gli appuntamenti della sua agenda e di questo gli sono grato.

Un sincero ringraziamento ai Dirigenti Scolastici,agli Insegnanti e a tutti gli Operatori che hanno voluto partecipare a questa iniziativa.

I lions non sono nuovi a queste imprese.

Ricorderete che proprio il nostro Club Altamura Host fu promotore pochi anni fa per mio tramite di un tema di studio distrettuale sull’Alzheimer che poi divenne tema di studio nazionale.

In quei due anni trattammo e conoscemmo una patologia non ancora chiara e furono tanti i meeting e le iniziative che ci dettero la possibilita’ di prendere confidenza con una malattia tanto diffusa ,quanto misteriosa.

Oggi come allora i Lions si occupano di un altro disturbo diffuso e poco noto:la dislessia.

Per iniziativa del distretto Toscano e del Past Governatore Vinicio Serino il tema della dislessia e’ stato trattato nel 2010 a livello regionale.

Ci si e’ resi subito conto che i dati di incidenza della dislessia erano allarmanti, perchè colpivano quasi il 4-5 % della popolazione scolastica per cui il tema distrettuale venne proposto nel 58° Congresso nazionale e votato al maggioranza dei delegati.

Il Governatore della Toscana Roberto Faggi,Delegato alla trattazione del tema di studio sulla dislessia, sta compiendo grossi sforzi per incentivare questo service con ottimi risultati, perchè la dislessia non e’ “una porta murata, ma una porta chiusa a doppia mandata e per aprirla basta trovare la chiave giusta” , come ha detto Filippo Barbera nel suo recente volume dal titolo “Una insolita compagna :la dislessia” .

Ecco il motivo,lo dico a beneficio degli Ospiti che non appartengono ai Lions,per cui oggi siamo riuniti.

Chiarito che la dislessia non e’ un handicap, il Lions hanno intrapreso questo percorso prima conoscitivo e poi operativo, teso a disporre ogni iniziativa riguardante la conoscenza della dislessia.

Di particolare rilevo e’ stato il protocollo d’intesa sottoscritto a febbraio 2010 fra il Ministero dell’Istruzione ,delll’Università e della Ricerca,l’Ufficio Scolastico Regionale Toscana e del Distretto 108 La in cui si sono fissati gli obiettivi della Lotta alla Dislessia.

Si e’ quindi passati da una fase di pura conoscenza ad una operativita’ che e’ l’obiettivo del nostro tema.

Sono stati creati , anche grazie ai Lions numerosi volumi,varie pubblicazioni e siti web dedicati ai genitori dei piccoli dislessici e a beneficio degli operatori che sono di valido ausilio nell’iter conoscitivo e terapeutico.

I Lions si propongono quindi di

-Sensibilizzare gli operatori scolastici affinché il disturbo dislessico venga precocemente riconosciuto e mai sottovalutato.

-essere a fianco delle famiglie nel percorso di terapia

-stimolare le istituzioni affinché si impegnino con i mezzi a loro disposizione per essere a tutela dei ragazzi, come previsto di recente da un specifica Legge (la n°1006-1036B) votata il 29 settembre 2010 dal Senato ,che chiarisce le NUOVE NORME IN MATERIA DI DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO NELL’AMBITO SCOLATICO.

-individuare nei propri Club figure professionali competenti ,che possano aiutare pazienti e famiglie, come gia’ avviato e ottenuto tramite un altro service permanente dei Lions chiamato “ Il Libro Parlato” ,che sta dando un forte contributo nella lotta alla disalessia .

Il numero dei bambini aiutati e’ in aumento:dal 2006 al 2009 452 bimbi hanno beneficiato dei Lions per superare disturbi dell’apprendimento e nel 2010 sono stati piu’ di 200.

Tutto questo onora il Lionismo dei nostri Club , quello Italiano e ci promuove paladini dei disturbi neurologici come DSA e Alzheimer.

Le figure professionali che sono state invitate stasera sono due giovani operatrici di talento che quotidianamente si dedicano allo studio e alla terapia dei pazienti dislessici e il loro contributo sarà determinante per coinvolgere tutti i presenti in una discussione costruttiva.
Al gruppo dei dislessici sono appartenuti Carlo Magno,Leonardo da Vinci,Albert Einstain,Galileo Galilei, Thomas Edison,Napoleone Bonaparte ,Walt Disney,Winston Churcilli:tutta gente che si e’ fatta strada nella vita…per cui non bisogna sentirsi isolati e incapaci di reagire.
Ma al gruppo del gruppo fanno parte soprattutto il 5% della nostrab popolazione scolastica,dei nostri ragazzi che ogni giorni accompagnamo a scuola e spesso non sappiamo neanche del loro disagio.E’ a loro che i Lions oggi prestano attenzione,motivati da testimonianze come questa poesia di Manuela :

“Vorrei che la scrittura fosse leggera come una piuma
Che semplice fosse l’ortografia ed avere una bella calligrafia

Vorrei che i numeri non fossero dispettosi ma che danzassero giocosi

Agli occhi miei
Il 63 diventa un 36!

Non so fare le divisioni e le altre operazioni?
A voi chi ve lo dice?
Datemi una calcolatrice!

Vorrei leggere velocemente e riconoscere le lettere esattamente
Ma tutto si confonde nella mia mente

Voi siete capaci di leggere e di imparare
A me serve la sintesi vocale
Vi chiedete tutto questo cosa sia?

Non e’ colpa mia
Si chiama DISLESSIA”

Che dire? Restiamo commossi.Diamoci quindi tutti da fare per alleviare ,da buoni Lions,le pene di chi soffre.

Grazie per aver aderito,per essere presenti e soprattutto per quanto andrete ad operare nelle vostre realta’ su questo argomento.

Filippo Portoghese
Officer Distrettuale,PP,MJF