Newsletter




Visitatori:
Home
JITSUHIRO YAMADA AD ALTAMURA IN VISITA AL DISTRETTO 108 AB PUGLIA
Eccezionale serata quella di domenica 20 marzo nella Sala Gattopardo di Altamura
Il Presidente del Lions Club International J. Yamada ,di ritorno dal Forum di Malta,ha fatto tappa ad Altamura per visitare il nostro Distretto e partecipare alla Cerimonia di Genellaggio con il Distretto 108 A.
L’occasione è stata altresì motivata dalla ricorrenza del Ventennale di fondazione del Distretto Puglia dopo il distacco dal Distretto Azzurro.
All’aeroporto nel pomeriggio Yamada è stato accolto da Flora Lombardo Altamura, past Presidente del Consiglio dei Governatori e accompagnato in città, ove ha visitato i principali monumenti e la famosa Cattedrale romanica fondata da Federico II di Svevia. Affascinato dalle opere d’arte ed entusiasta dell’affetto ricevuto Yamada ha incontrato in Altamura numerosi soci accorsi da diverse parti della Regione Puglia,coincidente con l’area del Distretto.
In serata oltre 200 ospiti soci del Distretto- cui si sono aggiunti gli amici del Distretto 108 A - hanno atteso Yamada , che puntale si è presentato accompagnato da Gabriele Sabatosanti ,Direttore Internazionale in carica.
Presente il Presidente del Consiglio dei Governatori in carica Liliana Caruso che è stata interprete del benvenuto del multidistretto rivolgendo a Yamada anche il suo personale saluto.
Il past Governatore del Distretto Azzurro D’Angelo ha ricordato i tempi passati,quando era necessario viaggiare per tutta la fascia adriatica per conoscere gli amici Lions del distretto.
 
Tanti i Governatori ,gli Officer e i Lions provenienti da varie parti d’Italia.
I Leo erano rappresentati dalla Presidente Ilaria Portoghese che ha poi partecipato all’apposito incontro che Yamada ha predisposto a Roma due giorni dopo con udienza da Papa Francesco.
Particolare commozione ha destato il ricordo di Sergio Maggi, di recente scomparso, primo Governatore del Distretto 108Ab, salutato da un sentito applauso di tutti i presenti.
La visita di Yamada è stata una ghiotta occasione per respirare quella sana aria di internazionalità che fa da essenza al nostro lionismo.
L’arrivo del Presidente Internazionale nella nostra città, evento unico a mia memoria fatta eccezione per le visite di Pino Grimaldi, ha permesso a noi locali di avvicinarci e conoscere meglio la sfaccettata personalità di questo Lions proveniente dal lontano oriente,che si è scelto un motto intrigante cui tutti dobbiamo mirare: Dignità, Armonia, Umanità.
Tre parole molto dense di significati. Conferire dignità attraverso il servizio è il primo obiettivo che il nostro Presidente – medico neurochirurgo della Prefettura di Gifu - si è proposto.
Ovvero considerare bene a chi rivolgiamo i nostri service. Lui nella sua carriera si è distinto non solo per i suoi interventi chirurgici ,eseguiti nei 45 anni di servizio in sala operatoria, ma ancor più quando ha voluto realizzare in qualità di Direttore di Ospedale ( il Kizawa Memorial Hospital) un Centro di Assistenza per la riabilitazione dei pazienti operati. Cosa talmente apprezzata che i pazienti hanno desiderio di non lasciare se non proprio costretti. Ha aggiunto dignità alla malattia.
 
In questa sua veste Jitsuhiro (ma si , chiamamolo cosi come lui mi ha detto di chiamarlo ad Altamura) si è cosi impegnato da divenire il Presidente della Japanese Hospithal Association. In età gia matura Yamada ha toccato con mano la sensazione della morte per malattia e questa esperienza lo ha segnato positivamente.
Armonia:c’è n’è bisogno a tutti i livelli. Proprio in questo senso,perseguendo il secondo punto del motto di Yamada, il nostro Distretto si sta sforzando di compiere quei passi che portino ad una sana
convivenza , limitando i contenziosi e concentrando l’azione lionistica a tutti i livelli, creando giuste coordinazioni di progetti di piccolo,medio e soprattutto grande livello al fine di omogenizzare idee, contenuti e progetti che migliorino la qualità della nostra vita,rendendola più armoniosa quindi.
Ho chiesto a Yamada cosa gli ha insegnato l’ esperienza della presidenza internazionale e lui mi ha candidamente risposto che si aspetta di migliorare quello che trova nelle varie parti del mondo rispetto a come lo ha trovato. Questo il suo semplice impegno.
Non è un trascinatore di popoli,anzi a tutti noi è sembrato discreto e calmo come se continuasse ad operare crani aperti, ma è sicuramente molto carismatico.
Il suo slogan si conclude con la parola Umanità: come dire tutto e niente vi chiederete, ma proviamo ad immaginare ad occhi aperti il significato di questo termine fra noi. Giochiamo con le parole:quanta armonia si creerebbe se avessimo piu dignità per migliorare l’umanità. Il suo slogan potrebbe essere cambiato così.
 
Grazie Jitsuhiro per il tuo insegnamento,per la tua presenza.Grazie a te, nostro G.D. Sandro Mstrorilli , che hai organizzato il tutto per sancire quel gemellaggio cui tanto hai tenuto e che ha idealmente riunito il nostro distretto azzurro,che si spegneva durante i miei primi tempi di militanza lionistica.
Non e’ stata solo una occasione di grande mondanità: la tua visita ad Altamura- caro Presidente- ha permesso di farci rivivere e ripassare l’abbeccedario del Lionismo aggiornato ai tempi nostri e arricchito dalla calma e saggezza dei tuoi luoghi di origine.
I doni pieni di simbolismi che sono stati scambiati hanno dimostrato il nostro reciproco culto dell’ospitalità,arricchiti dalle nostre tradizioni e la sciabola che Yamada si è portato in Giappone non servirà per il sobrage per ricordare questa serata memorabile, sfogliando fra qualche anno il libro dei ricordi più belli,fra cui questa serata ad Altamura.
 
Filippo Portoghese
Addetto stampa Lions Club Altamura Host
20 Marzo 2016